Categorie
PrestaShop

Nuovi prodotti

Nuovi prodotti
Tutti i nuovi prodotti

Quale albero di Natale scegliere?


Quale albero di Natale scegliere?

Chi non si è mai fermato, anche solo per un attimo, ad ammirare un bell’albero di Natale addobbato per le feste? Si tratta di un vero e proprio simbolo natalizio, la cui storia e le cui origini sono davvero curiose. 

Questa usanza, che si ripropone nelle tradizioni natalizie di moltissimi Paesi, affonda le sue origini nel mondo pagano. Si narra, infatti, che fossero i Druidi (sacerdoti celti) ad utilizzare l’abete - albero sempreverde - come simbolo di vita. Con il Cristianesimo, poi, l’abete divenne simbolo di vita eterna, il cosiddetto “albero della vita” di cui parla la Bibbia. Ma non solo: secondo alcuni studiosi, la forma triangolare dell’abete rimanderebbe anche alla Santa Trinità.

Insomma, una storia affascinante e tutta da scoprire che nei secoli ha assunto numerose sfumature di significato: basti pensare che a Tallinn nel XV secolo veniva posizionato un grande abete nella piazza centrale, attorno al quale uomini e donne non sposati ballavano cercando l’anima gemella.

Ma passiamo ora al presente, anzi, al prossimo e vicinissimo futuro: avete già pensato ai vari addobbi per questo Natale? Sapete già quale albero di Natale scegliere? Volete un albero di Natale vero o finto?

Ecco qualche consiglio e suggerimento da parte di Lovebrico per fare la scelta giusta! 

Come scegliere l’albero di Natale: naturale o artificiale? 

Diciamolo, vero o artificiale, l’albero di Natale è un must che non dovrebbe mai mancare nelle case durante il periodo natalizio, a maggior ragione considerando la sua lunga storia sopra descritta! 

Ma come scegliere l'albero di Natale? Se da una parte i veri puristi del Natale prediligono l’abete vero, dall’altra la maggioranza delle persone preferisce i vari vantaggi e comfort che quello artificiale può dare. Oltre ad un maggiore rispetto per l’ambiente e una più semplice gestione, bisogna considerare anche il fatto che nel corso degli anni gli alberi artificiali sono diventati molto più realistici, grazie ai materiali di qualità con cui vengono realizzati.

Ma facciamo il punto analizzando nel dettaglio i diversi vantaggi dell’albero di Natale artificiale

  • Durata: acquistando una buona tipologia di albero artificiale è poi possibile utilizzarlo anche per più anni consecutivi; un modello di ottima qualità può durare anche un decennio! In sostanza, niente più “corsa all’albero” ogni anno prima di Natale!
  • Tipologia e stile: un albero artificiale può adattarsi più facilmente agli ambienti e allo stile di casa; si può optare per un modello slim o non troppo alto (se lo spazio è poco), oppure prediligere un albero bianco o già decorato. 
  • Qualità: un po’ una parola chiave, che risponde anche ai bisogni dei più esigenti. I materiali impiegati per la realizzazione degli alberi artificiali negli ultimi anni, infatti, sono davvero realistici e resistenti, così come molto facili da pulire e mantenere nel tempo
  • Costi: ovviamente, utilizzandolo per più tempo, qualsiasi costo può essere ammortizzato. Non male, vero? 

Come scegliere l'albero di Natale artificiale perfetto? 

Una volta giunto il momento dell’acquisto, vanno presi in analisi tutti gli elementi per scegliere l’albero di Natale più in linea con le proprie esigenze

Partiamo dal colore. Le opzioni tra cui valutare sono diverse: si va dal verde al bianco, fino al semi-addobbato, ovvero un modello verde con rami innevati e decorati da pigne e bacche. 

E per quanto riguarda la scelta dei materiali? I più utilizzati sono PVC, Polietilene (PE), misto PVC/PE e anche silicone, che contribuiscono a rendere l’albero assolutamente realistico

Il numero di rami è un altro fattore che è importante prendere in considerazione quando si deve scegliere l’albero di Natale: più è elevata la quantità dei rami, più l'albero sarà folto e ricco. Se volete un albero di Natale con una buona densità di rami, il rapporto tra il numero di punte e la sua altezza non dev’essere inferiore a 20: si tratta di dati che potrete facilmente trovare sulla confezione dell’albero. 

Un altro elemento da prendere in considerazione sono senza dubbio le dimensioni, da valutare sulla base dello spazio che si ha a disposizione in casa: potrete scegliere tra un modello dall’ampiezza slim o normale, così come valutare i vari formati di altezza. Da tenere a mente l’importanza di lasciare almeno 50 cm tra la punta dell’albero e il soffitto, così come in larghezza è necessario prevedere uno spazio necessario per il passaggio. 

Tra i vari modelli di albero di Natale, sono disponibili quelli con la base di metallo in vista (ancora meglio se poi coperta con una stoffa o della carta natalizia) oppure quelli che presentano i rami che arrivano fino a terra; questi ultimi sono sicuramente più scenografici ed eleganti, ma i regali di Natale ricevuti dovranno essere posizionati accanto all’albero e non sotto di esso. 

Infine - ma non per importanza - è bene considerare anche il tipo di montaggio che si preferisce: oltre ai classici rami con apertura ad ombrello (già agganciati sul tronco e che si devono solo aprire al momento dell’addobbo), esistono quelli con innesto a baionetta, che vanno agganciati uno ad uno. Tra le novità degli ultimi anni, troviamo anche gli alberi automontanti, che una volta estratti dalla scatola e messi in piedi saranno pronti per essere addobbati. 

Quale albero di Natale scegliere? Qualche consiglio da Lovebrico

Ma dove guardare per trovare l’albero di Natale perfetto per la propria abitazione? Su Lovebrico.com, per esempio, è disponibile una vasta selezione di alberi di Natale di vario tipo tra cui optare, eccone qualcuno: 

quale albero di natale scegliere

  • Albero di Natale verde da 150 cm con 734 Rami: modello alto 150 cm e con un diametro di massimo 108 cm - perfetto se avete a disposizione uno spazio abbastanza limitato in casa! - ma allo stesso tempo molto folto (con 734 rami) e realistico. Forte, resistente e maestoso, questo albero è un vero classico pronto per essere addobbato con le più svariate decorazioni natalizie. 

quale albero di natale scegliere

  • Albero di Natale simile abete in PE/PVC con apertura ad ombrello: albero di Natale simile abete dallo stile classico e realizzato in misto PE e PVC, perfetto sia per ambienti interni che esterni. I rami sono folti e molto realistici e presentano aghi di un verde non troppo scuro. Alto 180 cm e largo alla base 124 cm, questo albero è caratterizzato dall’apertura ad ombrello che risulta essere molto comoda per il montaggio.

quale albero di natale scegliere

  • Albero di Natale innevato: con un’altezza di 210 cm, questo modello in PVC dall’effetto innevato presenta rami folti e realistici (più grossi rispetto a quelli classici) che si aprono ad ombrello ed è dotato di una base metallica non a vista. Ideale per decorare tutti i tipi di ambienti durante il periodo natalizio.

quale albero di natale scegliere

  • Albero di Natale verde slim: in questo caso si tratta di un modello slim, ma con un’altezza di 210 cm; realizzato in misto PE/PVC e con i rami ad apertura ad ombrello, questo albero è estremamente comodo da montare e addobbare subito dopo con le più svariate decorazioni natalizie.

quale albero di natale scegliere

  • Albero di Natale artificiale verde alto 270 cm con 2728 rami: alto 270 cm, questo albero maestoso e suggestivo possiede un numero elevato (ben 2728!) di rami fitti e molto realistici; a causa delle sue dimensioni piuttosto importanti, si tratta di un modello particolarmente indicato se in casa si ha a disposizione uno spazio adeguato in cui collocarlo!

Tutti gli alberi sono realizzati interamente con materiale ignifugo e atossico. Non resta che collegarsi su Lovebrico.com e scegliere l’albero che si preferisce, iniziando con gioia il conto alla rovescia al Natale! 

Ecco un altro articolo che potrebbe interessarti: Come arredare un giardino piccolo.