Come montare un barbecue in muratura da giardino


Come montare un barbecue in muratura da giardino

Come montare un barbecue in muratura da giardino?

È arrivata l’estate e si è ufficialmente aperta la stagione delle grigliate open air: pranzi e cene in famiglia e con amici, tutti riuniti intorno al fuoco come da tradizione, degustando carne, verdure o pesce cucinato al momento. 

Ci sono diversi modelli di barbecue sul mercato al giorno d’oggi: a gas, a carbonella, elettrici. 

In ogni caso, l’ideale è scegliere un barbecue in muratura, particolarmente stabile, solido e adatto ai grandi spazi e a un uso frequente, molto efficiente e resistente, in grado di durare a lungo nel tempo.

Ma come montare nel modo corretto un barbecue in muratura da giardino? Ecco tutti i consigli da seguire, passo per passo.

Come montare un barbecue in muratura da giardino

1- Studiare lo spazio a disposizione

Per prima cosa è necessario calcolare lo spazio che si ha a disposizione: è bene posizionare il barbecue in muratura in un luogo ampio, in modo che ci si possa muovere agevolmente intorno ad esso, e riparato da una tettoia, cosicché non si rovini sotto le intemperie (in particolare a causa di pioggia e vento), oltre che lontano da alberi e piante. 

Bisogna inoltre prevedere l’attacco per la corrente e le relative prese se il barbecue è elettrico oppure un luogo dove riporre le riserve di combustibile se esso funziona a legna, a carbonella o a pellet. Se possibile, è bene collocare il barbecue appoggiato a un muro e magari non troppo lontano dalla cucina, per comodità. 

Al fine di progettare al meglio la costruzione del barbecue in muratura può essere utile realizzare prima un disegno su carta per calcolare le misure.

2 - Realizzare o scegliere il basamento su cui far poggiare il barbecue

È fondamentale decidere con attenzione su quale base il barbecue sarà poggiato (erba, cemento etc), dato importante per capire quale tipo di combustibile sarà necessario utilizzare. 

Se non è già presente una superficie resistente e stabile adatta allo scopo, è possibile creare un basamento in cemento scavando una buca nel terreno profonda circa 30 cm e inserendo uno strato di pietrame sul fondo. 

Bisogna poi inserire i ferri di armatura, gettare il cemento e livellare, poi aspettare il tempo necessario per l’indurimento.

3 - Scegliere il tipo di struttura del barbecue

Un altro step fondamentale - prima di vedere nel dettaglio come montare un barbecue in muratura da giardino - è scegliere il tipo di struttura

 Il barbecue in muratura può essere composto in diversi modi: a singolo o a doppio fuoco, a struttura angolare oppure lineare, con o senza vari optional quali il piano d’appoggio, il lavandino, il grill, il forno e la cappa. Esso può essere composto da diversi moduli accostabili tra loro. 

4 - Montare il barbecue

È fondamentale che la struttura del barbecue poggi perfettamente sulla sua base in calcestruzzo, in grado di reggerne il peso, e che sia in bolla

Attenzione a non incollare il barbecue alla base, altrimenti con la dilatazione provocata dal calore della cottura esso rischierebbe di rompersi. 

Quando si montano i singoli pezzi, è necessario rispettare le giuste distanze, possibilmente cominciando da destra, e incollarli con l’apposito adesivo per le alte temperature. Verificare poi l’allineamento di tutti i pezzi con una livella. 

Montare i lati del focolare, il fondo e le piastre di cottura (senza incollarle al piano da lavoro per lasciare lo spazio di dilatazione), poi la piastra verticale, i supporti di copertura e l’elemento ad arco.

Infine, incollare gli elementi di copertura ed eseguire i lavori di finitura e i giunti utilizzando la malta refrattaria preimpastata.

Attendere poi almeno 24 ore dal montaggio prima di inserire i vari accessori e di utilizzare il barbecue.

5 - Ogni materiale ha il suo cementante 

La scelta del cementante da utilizzare per montare il barbecue dipende dal materiale con cui esso è costruito: ad esempio, per il marmo granulato è necessario utilizzare una colla sigillante in grado di resistere alle alte temperature ed elastica; per il cemento refrattario si può usare la malta composta all’80% di sabbia e al 20% di cemento. 

L’importante è non utilizzare mai cementi a presa rapida oppure ad alta resistenza per evitare che con la dilatazione dovuta al calore si possano fratturare alcune componenti del barbecue: sono da evitare il cemento alluminoso, il cemento bianco, il cemento refrattario e la colla per piastrelle. 

6- Manutenzione costante

Infine, oltre a sapere come montare un barbecue in muratura da giardino, è bene ricordare che per mantenere al meglio il vostro barbecue e renderlo il più efficiente e duraturo possibile, è necessario pulirlo accuratamente dopo ogni utilizzo, e anche dopo lunghi periodi di inutilizzo: una volta raffreddato in tutte le sue parti, bisogna lavare per bene la griglia e tutti gli accessori usati durante il pranzo o la cena.

Hai trovato utile quest'articolo? Leggi anche come scegliere un climatizzatore in base ai metri quadri da coprire.

Lascia un commento